Valutazione discussione:
  • 2 voto(i) - 3 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Cavoleggiamo..
Big Grin 
Buon Natale Smile finite bene il 17 e alla grande il 2018 Big Grin Big Grin
Rispondi
Ciao banda di manigoldi! Quando si torna in acqua?
Rispondi
SABATO 10 MARZO


Il Direttivo 2018-2023

In coda all’assemblea dei Soci 2018 e alla presentazione del bilancio 2017 che ha sancito l’ottimo stato di salute del club, è nato il nuovo Direttivo del CCS per il quinquennio 2018-2023
   
da destra: Sergio Manca, Federico Pizzo, Danilo Borio, Patrizio Dazzan, Gabriela Vargas.

Ciao Matteo! oggi io e Federico abbiamo sfidato il drago, primi del 2018..... speriamo che la truppa serri i ranghi e si riparta numerosi.

A presto

ByeBye
Rispondi
Matteo!!!!

......vienici a trovare!!..........ci farebbe un'immenso piacere!!!!!!!
Rispondi
Federico! Diciamo che ho una mezza idea di rimettermi in acqua! Vediamo se riesco!
Rispondi
Oggi grande giornata al club: drago rafting e bella tavolata con pasta al pomodoro della fantastica Graziella. Noi andiamo alla grande Wink Molti aspettano le piogge (anche noi per la verità diciamolo, ma ci consoliamo con il fortunadrago). Che come la nostra storia racconta: di cavalieri che con le loro gesta rispettosamente lo sfidano, il drago può essere per molti ma non per tutti Huh Vedete cari amici, nelle sue fauci violente e sprezzanti ma mai pericolose, si sono cimentati a turno i loschi figuri. Ebbene hanno raccolto becere figure e non potendo raccontare che l'umiliante verità, si sono a turno inventati storie fantasiose per abbandonare l'arte. La più bizzarra cita che a gestire il gioco fossero alcuni cavalieri, e che tale titolo gli fosse stato attribuito niente po' po' di meno che dal KGB.

ByeBye
Rispondi
Il mistero si infittisce.
Ormai è chiaro che l'affare ci sta scappando da in mano. Non pensate male ma quando si raggiungono tali dimensioni il problema si ingrossa e qualche gola profonda potrebbe cadere in tentazione e fare il doppiogioco.
Onde evitare problemi ai membri del nostro club proporrei di innalzare il livello di protezione a defcom 4. Questo comporta, tra l'altro, di non accettare regali dagli sconosciuti che potrebbero contenere il famigerato novichok, gas altamente volatile il quale potrebbe compromettere la sicurezza dei locali del club.
Ma come si scova una spia? La letteratura in proposito non ha dato risposte univoche su quali siano i caratteri salienti atti a individuare quelle peculiarità specifiche che contraddistinguono un comportamento sospetto in ambito diplomatico atto ad appropriarsi di informazioni riservate che di conseguenza vanno trattate con metodologie rispettose dei protocolli più severi redatti secondo canoni consolidati e sostenuti da studi e sperimentazioni scientifiche ben precise.
I nostri informatori devono comprendere con chiarezza che nel caso fosse nell'aria una loro conversione e decidessero di darsi al contro-spionaggio, i giochi in campo sarebbero così inprevedibili che l'annientamento sul nascere di questi insani gesti sarebbe puntuale ed efficace sia dal punto di vista tattico che meramente funzionale alla sopravvivenza stessa dell''organo preposto a tale funzione.

Detto ciò ribadisco il fatto che quella di oggi è stata una giornata molto piacevole e che, a conti fatti, mangio e bevo sempre troppo.
Saluti!!!
Rispondi
....altro che famigerato novichok!.... qui si fa uso di allucinogeni!!!!! Big Grin Big Grin Big Grin , forse mischiato al vino! Big Grin Big Grin Big Grin

ieri eravamo un bel numero e la cosa mi fa un immenso piacere,..che poi si faccia rafting , conoa, ydrospeed, o si venga per fare una mangiata in compagnia, la cosa poco importa.

....sono sempre piu' convinto che siamo superfortunati ad avere a disposizione un posto del genere, ed invito a tutti i lettori non ancora soci a provare sulla propia pelle cio che dico........insomma venite a trovarci che vi troverete bene!!!!!!! Wink Wink Wink
Rispondi
Giovedì scorso dopo tanta sofferenza ci ha lasciato Nedo. Lui e in diversa misura tutti i suoi cari, hanno contribuito alla nascita del nostro Canoa Club. Nei miei ricordi è rimasta la grande disponibilità di un uomo che credeva nei giovani; nel 2001 decidemmo di costituire il CCS vicino alla "sua" Dora, lui ci aiutò in tutti i modi e siamo ancora lì dove c'è parte della sua essenza. Nedo era un uomo libero con tutto ciò che ne comportava.

Ciao caro, con te se ne va una parte della nostra realtà ma rimane una grandissima pagina della nostra storia.
Rispondi


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 3 Ospite(i)